Follow

Un nuovo stile per ricominciare, per sbocciare, per crescere

sabato, gennaio 14, 2017


Ciao lettori,
bentornati nella biblioteca, non sapevo come iniziare questo post per esprimere i pensieri che, da un pò di tempo, affollano la mia mente...ho iniziato a sentirmi inquieta, insoddisfatta, delusa e per questo che ho deciso di cambiare stile al blog e dirvi esattamente quello che penso.
Il blog non riusciva più a darmi quell'emozione che provavo quando scrivevo un post, non avevo voglia di scrivere delle recensioni ed ogni volta che mi mettevo davanti al pc ciò che vedevo non mi piaceva in più il 25 gennaio il mio angolino compie tre anni e non mi sento in vena di festeggiare, i motivi che sono stati causa di questo declino sono essenzialmente questi:

- Blogger non è esattamente com'era un tempo: e fin qui non c'è niente di male perchè si va sempre avanti, escono nuove tendenze ma ciò che è successo in realtà è che ogni cosa  diventa moda, competizione, invidia non c'è più quell'atmosfera di condivisione perchè si amano gli stessi libri, quella voglia di scrivere post per dire la propria opinione, quell'unione che ci permette di farci forza verso quello che dovrebbe essere l'obbiettivo primario: confrontarsi. Non mi riferisco a nessuno in particolare ma è semplicemente una sensazione che mi porto dentro da un pò di tempo.

- Io non sono la stessa di quando ho iniziato: inutile dire che non sia così, sono cresciuta, ho affrontato una serie di problemi, ho capito quello che voglio davvero, ho abbandonato delle persone con cui non mi trovavo più e mi sono avvicinata ad altre che hanno tirato fuori il meglio di me, tutto ciò era giusto che uscisse fuori anche attraverso il blog.

- Non amo i limiti, i vincoli, le scadenze: ultimamente blogger era diventato questo, se non si scrive più di due-tre post alla settimana non va bene, non si può parlare liberamente perchè si potrebbero offendere autori, case editrici, persone, non si può uscire dai classici schemi perchè non tutti potrebbero capirlo insomma la diversità non viene sempre apprezzata anzi ci spingiamo sempre verso l'omologazione ed è una cosa in contrasto con me che ho sempre amato l'indipendenza e la libertà. Non voglio più andare in panico perchè non ho scritto in tempo una recensione.

- Le esigenze di lettrice sono cambiate: prima ero a caccia di tutte le ultime uscite non vedevo l'ora di leggere libri nuovi mentre adesso mi sono accorta che amo di più quelli pubblicati negli anni precedenti perchè sono più vicini a ciò che cerco di una storia, ho scoperto nuovi generi che adoro e vorrei approfondire.


Tutto questo per dirvi che dopo aver pensato attentamente ho deciso di ricominciare da zero, di essere me stessa con pregi e difetti, di pubblicare quello che voglio come voglio quando voglio senza andare in ansia, di parlare di libri anche di quelli meno conosciuti e non fa niente se non sono alla moda o se i miei post li leggeranno 2 persone, non mi interessa omologarmi ed essere famosa perchè in ciò che faccio metto sempre tutta me stessa ed è la cosa più importante.


Questo è tutto per oggi, 
spero mi facciate sapere cosa ne pensate.
Al prossimo post.


You Might Also Like

6 commenti

  1. Mi spiace tanto la pensi così. Anch'io ho aperto il mio blog da 3 anni e mi sento cambiata così sono cambiate le cose. Però considero il mio angolino, un blog di nicchia perchè leggo ciò che voglio e non collaboro spesso con le case editrici... Spero troverai nuovamente la voglia e la passione! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tuo blog mi piace molto proprio perchè traspare tutta la passione che ci metti :))

      Elimina
  2. Sono d'accordo su tutto Stefy, come hai già visto anche io quest'anno ho bisogno di gestire il blog in modo più sereno, e il fatto che la blogsfera abbia subito questo (brutto) cambiamento mi rattrista. La cosa migliore è sempre seguire il cuore e l'istinto, riguardo al blog continuerò ad avere il mio programma e le mie piccole scadenze, ma cercherò di prenderle con più leggerezza, e pazienza se qualche post salterà. Negli ultimi anni siamo in poche a non esserci omologate... poche ma buone! ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che hai espresso il tuo parere, in questo momento avere una programmazione fissa mi mette in agitazione preferisco scrivere post quando mi va ed ho qualcosa di interessante da dire, hai ragione che bisogna sempre seguire il cuore <3.

      Elimina
  3. Ciao Eika!
    Trovo che scrivere quando ci va, senza avere post fissi in determinati giorni della settimana, sia l'ideale per una bloggher.
    ALmeno nel mio caso, la vita è già piena di impegni e scadenze che metterle di propria volontà in un blog è estenuante!
    Quindi concordo in pieno con la tua scelta! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Jasmine per le tue parole è proprio perchè la vita ha già delle scadenze che non voglio cadere nella routine con il blog :))))

      Elimina

Sei passata/o dal mio angolino, fammelo sapere lasciando un commento.

Ultimi commenti

2017 Reading Challenge

Eika has read 11 books toward her goal of 100 books.
hide