Follow

Recensione: Shadowhunters la principessa di Cassandra Clare - la recensione più difficile da scrivere

domenica, luglio 03, 2016

Buongiorno lettori e 
bentornati nella mia biblioteca, siamo arrivati anche a fine giugno è incredibile come passa il tempo e volano i giorni, sarà che con gli esami la mia estate è ridotta al mese di agosto >.<.
Detto questo oggi vi lascio la recensione di un libro che ho aspettato mesi per iniziare perchè già sapevo che sarebbe stato devastante e infatti avevo ragione, vi chiedo scusa se non sarà una recensione tecnica ma semplicemente vi dirò le emozioni che ho provato leggendo questo libro.


Una rete d'ombra si stringe sempre di più intorno agli Shadowhunters dell'Istituto di Londra. Mortmain progetta di usare un esercito di automi spietati per distruggere una volta per tutte i Cacciatori. Gli manca un solo elemento per completare l'opera: Tessa Gray. Intanto, Charlotte Branwell, capo dell'Istituto, cerca disperatamente di trovarlo per impedirgli di scatenare l'attacco. E quando Mortmain rapisce Tessa, Will e Jem, i ragazzi che ambiscono alla conquista del suo cuore, fanno di tutto per salvarla.





Siamo arrivati alla battaglia finale Will, Jem, Tessa e tutti gli altri Shadowhunters devono unirsi in battaglia per sconfiggere il terribile Mortman e il suo esercito di automi meccanici che è riuscito a potenziare attraverso delle energie demoniache, non è una cosa facile individuarlo figuriamoci sconfiggerlo ma quando rapisce la ragazza  è ancora tutto più complicato. 
Partiamo dicendo che seguiremo sia la vicenda principale attraverso i punti di vista dei protagonisti e sia le avventure personali degli altri personaggi come i fratelli Lightwood e la sorella di Will, tutti hanno un ruolo in questa vicenda e sembra che l'autrice abbia voluto lanciare un amo per poter parlare di loro in seguito (magari nella sua nuova serie).
Se vi ricordate i precedenti libri mi erano piaciuto molto nell'Angelo siamo stati introdotti in questo mondo conosciuto ma ambientato molto tempo prima e sapremo la storia del mio adorato Jem, nel Principe invece parliamo di Will che ho potuto rivalutare sotto tanti aspetti, adesso possiamo dire che è il libro Tessa ma e anche la conclusione di una serie che mi ha fatto sognare nonostante, più volte, avessi espresso i miei dubbi sul fatto che TMI era inarrivabile...bene mi sbagliavo perchè questo romanzo mi ha letteralmente devastato dentro e non credo di riuscirmi più a riprendere.
All'inizio la storia segue un filo logico, i personaggi si comportano secondo la loro personalità e tutto procede bene fino a quando Jem prenderà una decisione che capovolgerà completamente le cose e che si scoprirà solo alla fine, inutile dirvi che sono rimasta spiazzata completamente da questo (nonostante in TMI si capiva quale sarebbe stata la scelta) e non riesco a dimenticare l'incontro tra lui e Tessa e le parole che si sono detti, com'è cambiato il suo modo di muoversi, il suo atteggiamento, il modo in cui guarda il mondo per me è stato un colpo al cuore ma ancora peggio è  il momento in cui ha parlato con Will, non riuscivo ad accettare che potesse finire così che quei due ragazzi non potessero mantenere i rapporto di prima ma che fosse destinato a cambiare, se le parole possono uccidere in quel momento mi sono sentita male perchè traspariva il tutto il flusso di emozioni: la felicità di sapere che poteva finire peggio, allo stesso tempo la rabbia per non aver potuto evitarlo, la delusione di sapere che le cose non sarebbero state le stesse, la tristezza per la perdita di qualcuno di importante e l'amarezza di dover abbandonare tutto ciò che si ama ed io ne sono stata completamente travolta. Credevo che fosse finita li e invece quando ho letto l'epilogo sono morta una seconda volta, è stato difficile finire le ultime 100 pagine dare uno sguardo ai protagonisti anni dopo e vedere cosa succede, sono rimasta immobile a chiedermi perchè l'autrice ha voluto fare questo, perchè torturarci in questo modo, allo stesso tempo ero felice del fatto che ognuno aveva avuto il suo lieto fine ma per me accettarlo è stato peggio, non riesco a immaginarmi Jem, Tessa e Will come in queste ultime pagine perchè mi sono troppo affezionata a com'erano prima e ci vorrà un pò di tempo per assimilarlo e andare avanti.
Il libro si merita sicuramente 5 stelle ma per me ne vale almeno 10, non avrei mai immaginato di dirlo ma mi è piaciuto più di Citta del fuoco celeste, in quanto è tutto concentrato in quest'ultimo libro mentre in TMI abbiamo avuto modo di abituarci alla fine e a quello che sarebbe potuto accadere.

Un romanzo che è stato duro da finire, un emozione immensa che non dimenticherò mai.

Serie TID:
L' Angelo
Il Principe

Questo è tutto per oggi,
sono curiosa di sapere le vostre opinioni.
Ci leggiamo al prossimo post.

You Might Also Like

7 commenti

  1. Mi hanno tutti parlato benissimo di questo libro Stefy! Dovrei riprendere a leggere la Clare, purtroppo ho letto solo il primo libro della sua fortunatissima serie, prima o poi rimedierò assolutamente ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nooo devo recuperare assolutamente *_* lei è una delle mie preferite, ti conquisterà !! (ed io ho letto la serie delle origini solo quest'anno)

      Elimina
  2. Secondo me, La Principessa è il libro migliore della Clare. L'ho amato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, lo penso anch'io mi è piaciuto di più di città del fuoco celeste!!

      Elimina
  3. Secondo me, La Principessa è il libro migliore della Clare. L'ho amato!

    RispondiElimina
  4. Questo è sicuramente il volume migliore della Clare ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non immaginavo di dirlo ma hai ragione !! E' diventato il mio preferito **

      Elimina

Sei passata/o dal mio angolino, fammelo sapere lasciando un commento.

Ultimi commenti

2017 Reading Challenge

Eika has read 11 books toward her goal of 100 books.
hide