Follow

Consigli letterari #28 - Aprile

sabato, maggio 14, 2016

Buongiorno lettori e 
bentornati ad un nuovo appuntamento letterario, oggi ho pensato di recuperare la rubrica con i consigli del mese che doveva essere pubblicata i primi del mese perdonatemi, ad ogni modo ecco le mie proposte.


Fantasy
Cress. Cronache lunari di Marissa Meyer
Lo consiglio perchè: la casa editrice dopo anni che era stata interrotta ha deciso di continuarla pubblicando il terzo della serie così da regalare, anche a noi italiani, questa rivisitazione di Raperonzolo.


Cress ha solo sedici anni e per gran parte della sua vita ha vissuto prigioniera o, come preferisce dire lei, "damigella in difficoltà" su un satellite in orbita nello spazio, dove gli unici contatti con l'esterno sono avvenuti tramite Internet. Ed è proprio attraverso la Rete che viene contattata dalla Rampion, la nave spaziale del capitano Carswell Thorne, sulla quale viaggiano anche Cinder, Scarlet e Wolf. Cress, infatti, negli anni di isolamento forzato è diventata una hacker eccezionale, e proprio per questo motivo pare l'unica speranza per mettere in atto il piano di Cinder e sconfiggere una volta per tutte la regina Levana e il suo terribile esercito prima che invadano la Terra. Per farlo, però, Cinder e i suoi devono prima di tutto liberare Cress. Peccato che, una volta approdati sul satellite in cui è imprigionata, il piano non vada esattamente come previsto.

Thriller
La stagione del sangue di Samuel Bjork
Lo consiglio perchè: un omicidio che nasconde molto di più che un semplice delitto e che cela un passato oscuro e misterioso con l'aggiunta di una strana eredità.


Un caso complesso e scabroso sta tenendo in scacco la squadra Omicidi di Oslo, capeggiata dal detective Holger Munch, grande appassionato di scacchi ed enigmistica. Munch riesce a convincere il capo della polizia a reintegrare nei ranghi la giovane e bravissima collega Mia Krüger, nonostante i suoi numerosi problemi personali e la sua dipendenza dall’alcol e dagli psicofarmaci necessari per affrontare i terribili fantasmi del doloroso passato. E c’è davvero bisogno di tutta la sensibilità e l’acutezza di Mia, unite all’intelligenza di Munch, per capire chi c’è dietro l’efferato assassinio di una ragazza, ritrovata in un bosco al centro di un pentacolo di candele, in una macabra messinscena che sembra evocare scenari satanisti… E l’assassino non sembra intenzionato a fermarsi. Ma la verità è molto diversa e sembra avere radici in un fatto di tanti anni prima, nella folle decisione di un ricco armatore che in punto di morte ha imposto al figlio di non sposare una donna che avesse già dei figli, pena la perdita della cospicua eredità. Una clausola crudele, che ha portato all’allontanamento di due bambini innocenti, al dolore di una madre, a una sequela di menzogne che hanno avvolto la vita di tanti individui come una tela e che hanno generato una sete di vendetta e morte che sembra inestinguibile.


Romanzi storici
La randagia di Valeria Montaldi
Lo consiglio perchè: abbiamo una donna che vive in solitudine e delle strane dicerie sulla possibilità che sia una strega il tutto condito con un mistero risalente a 500 anni prima, sembra essere il tipo di libri da tenere tutti con il fiato sospeso.


1494. Nella casupola fra i boschi di Machod, vive sola Britta da Johannes, una bellissima donna. La sua solitudine è alleviata dal legame con il figlio del castellano. Quando un avvenimento mette fine alla loro storia, per Britta comincia una discesa all'inferno. Maldicenze si accumulano contro di lei, fino ad arrivare alle orecchie dell'inquisitore. Il giudizio finale è inappellabile: Britta è una strega e il suo destino è il rogo. 2014. Barbara Pallavicini, studiosa di medievistica, raggiunge le rovine del castello di Saint Jacques aux Bois. Lì troverà l'ultimo tassello della sua ricerca, l'iscrizione lasciata da una donna condannata per stregoneria. Nel sotterraneo, Barbara incontra un cadavere. La vittima è una ragazza del luogo ossessionata da storie di malefici. Perché una ragazza dedita all'occulto è stata uccisa fra le stesse mura che cinquecento anni prima avevano imprigionato una strega?


Questo è tutto per oggi,
ci leggiamo al prossimo post.

You Might Also Like

6 commenti

  1. La randagia mi ispira tantissimo ♥ penso che potrebbe piacermi!

    RispondiElimina
  2. "La randagia" e "La stagione del sangue" sono tra le mie prossime letture. Mi fa piacere sapere che entrambi questi libri ti siano piaciuti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono curiosa di sapere il tuo parere su entrambi :)

      Elimina
  3. Ciao Stefy <3 Vorrei iniziare la serie della Meyer, mi ispira molto! =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta <3 spero pubblicheranno presto i seguiti **

      Elimina

Sei passata/o dal mio angolino, fammelo sapere lasciando un commento.

Ultimi commenti

2017 Reading Challenge

Eika has read 11 books toward her goal of 100 books.
hide