Follow

Recensione: Un giorno ci incontriamo di Paola Zannoner

giovedì, ottobre 15, 2015

Buongiorno lettori
e benvenuti in questo nuovo post, oggi volevo parlarvi di un libro molto interessante pubblicato dalla Electa Young che tratta argomenti molto moderni e su cui dovremmo porre maggiore attenzione.


Image and video hosting by TinyPicSara frequenta la scuola alberghiera, vive in un piccolo centro e ama i social network. Come molti suoi coetanei, affida alla rete le speranze, i sogni, ma anche le proprie insicurezze relazionali. Nonostante le webcam e skype diano agli amici una parvenza di realtà, "un giorno ci incontriamo" è il leitmotiv dei rapporti a distanza, che Sara fatica a concretizzare. Sulla fanpage di un romanzo fantasy che sta leggendo, Sara chatta con chi condivide quella stessa passione. È così che conosce Ivan. "Ci parliamo sempre, ormai ci conosciamo benissimo, e siamo innamorati!", racconta entusiasta ai genitori esterrefatti. L'amore online rimane a lungo un amore virtuale. Finché un giorno qualcosa cambia. Una storia che rivela anche i lati oscuri dei social - i finti profili personali, il timore di adescamenti - ma che regala ai lettori un finale romantico.



Questo libro parla della storia di due adolescenti Sara e Ivan che hanno in comune la passione per una saga fantasy molto famosa, i due abitano a 300 km di distanza e si sono conosciuti proprio grazie ad un gruppo su questa serie. I protagonisti passano tanto tempo a parlare, scambiare opinioni, vedersi su Skype ma non è la stessa cosa che incontrarsi di persona e osservare tutti quei particolari e quelle emozioni che passano sul nostro viso.
Sara frequenta la scuola alberghiera per diventare chef, ha dei genitori che spesso invadono la sua privacy e abita in una piccola cittadina dove tutti si conoscono mentre Ivan è di Genova e vive con il padre che lo lascia libero, nei limiti, di fare le sue scelte.
L'attenzione del libro è focalizzata sui social e su come questi hanno rivoluzionato completamente la nostra vita ponendoci di fronte a problemi diversi rispetto ai nostri genitori, sembra infatti che alcune persone si nascondano dietro profili falsi per adescare le loro vittime inventandosi un altra vita e nomi diversi, alcune volte anche spacciandosi per ragazzine, un mondo quindi pericoloso in cui tutti possono dire la propria ma non sappiamo mai chi si nasconde dietro ad uno schermo.
C'è da dire che nel romanzo troviamo anche dei capitoli dedicati proprio a questa serie fantasy e come poi questi ragazzi ne parlino sui social attraverso dei messaggi, ho trovato questa idea veramente geniale perchè l'autrice ha saputo unire le due cose trasmettendo insegnamenti anche attraverso ciò che succede alla nostra eroina.
Insomma mi è piaciuto molto per il modo di scrivere diretto e schietto, per gli argomenti che tratta, per i riferimenti ai libri e per la sua attualità.
Assegno a questo romanzo 4 gatti su 5.
Una storia vera, riflessiva ed emozionante.

Bene, questo è il mio pensiero.
Spero di avervi incuriosito,
ci leggiamo al prossimo post.

You Might Also Like

0 commenti

Sei passata/o dal mio angolino, fammelo sapere lasciando un commento.

Ultimi commenti

2017 Reading Challenge

Eika has read 11 books toward her goal of 100 books.
hide