Follow

Recensione: Porpora di JR Ward

domenica, settembre 27, 2015

Buongiorno e bentornati nel mio angolino,
oggi è il compleanno di mia sorella quindi avremo una riunione di famiglia a casa sua e mangerò da lei. Domani iniziano le lezioni universitarie pertanto ho programmato dei post che vi terranno compagnia mentre sarò occupata a non impazzire.
Detto questo vi lascio la recensione di un libro che mi ha lasciato un vuoto dentro quando l'ho finito.


Image and video hosting by TinyPicBella appartiene alla glymera, l’aristocrazia dei vampiri. È stata catturata dai nemici mortali della sua razza, i lesser: rinchiusa in un centro di tortura, rischia di impazzire e di morire, ma la Confraternita del Pugnale Nero riesce a liberarla appena in tempo. A guidare la spedizione dei vampiri guerrieri è Zsadist, che ha il volto e il cuore segnato da spaventose cicatrici, e crede di non avere posto per i sentimenti. Invece, davanti alla sofferenza e all’inspiegabile amore di Bella, Zsadist scopre una tenerezza che non sapeva di poter provare. Ma sarà Bella a capire che, per squarciare la corazza che avvolge il cuore del feroce guerriero, è necessario portare alla luce il terribile passato che l’ha segnato per sempre, ed esorcizzarlo. Per affrontare, uniti, i pericoli che li minacciano. Porpora è il terzo romanzo della serie la Confraternita del Pugnale Nero.

Parlare di questo libro non è facile per me, ci ho messo settimane per decidermi a scrivere questa recensione tanto forti sono le emozioni che mi ha lasciato.
Siamo di fronte al fratello più temuto di tutti: Zsadist che si contraddistingue per una cicatrice che gli sfigura il viso e per la fama di "assassino" tanto letale quanto malvagio.
Il suo è un passato particolare fatto di abusi, violenze di ogni tipo e dolore in tutte le sue forme perchè è stato uno schiavo di sangue ovvero colui che servirà una persona e farà ogni cosa che gli verrà ordinato, non ha mai conosciuto affetto o il significato di sentimenti quali amore, amicizia, gioia, felicità conosce solo il buio, l'odio e la vendetta. Bella è una vampira aristocratica che verrà rapita dai Lesser e fatta prigioniera, il nostro protagonista correrà a salvarla perchè in un episodio particolare si sentiranno attratti l'uno dall'altro.  I due inizieranno un tira e molla fatto più di scontri che di incontri perchè lui non capisce come può una persona così pura come Bella provare qualcosa mentre lei è attratta da Zsadisti e da ciò che lo caratterizza. Sarà molto difficile per il vampiro superare il suo passato e lasciarsi andare ad un amore che lo porta ad una rinascita esattamente come la fenice che dalle ceneri ritorna in vita, inoltre avendo un gemello Phury cercherà di spingerla verso di lui in un gesto molto altruistico ma che porterà soltanto a capire ancora di più quanto è affascinato dalla donna.
E' un libro complicato è ricco di avvenimenti in cui scopriremo il rapporto tra i due fratelli e come si sono ritrovati, vivremo con lui anche i momenti di schiavo attraverso vari flashback e soffriremo per le brutte esperienze che ha dovuto subire.
Inizierà quindi un processo in cui Zsadist affronterà il suo passato e proverà a superarlo, Bella lo aiuterà e gli starà vicino anche quando lui adotterà un atteggiamento freddo e disinteressato perchè sa quanto ha bisogno di sentirsi finalmente amato e non sporco o poco meritevole di felicità.
Parliamo dei personaggi: Phury mi è piaciuto tantissimo, mi è piaciuto il legame profondo che lo lega al gemello oltre ad avere un altruismo che lo porta anche a gesti estremi ma fatti con un amore che non si riesce a descrivere, Bella mi ha convinto perchè ha saputo vedere del bene nel vampiro che ama anche se qualche volta andava troppo dietro al confratello mettendo da parte l'orgoglio quando aveva ragione, Zsadist è un personaggio psicologicamente complesso che và capito e compreso soprattutto quando si comporta in modo negativo.
La cosa che non mi è piaciuta è stato l'epilogo perchè il vampiro avrà un evoluzione all'interno di tutto il libro notevole ma che secondo me è stata troppo radicale facendolo diventare una persona completamente diversa da quello che era, ho trovato poco reale la fine tutto qui in quanto reputo che delle cicatrici non si riescono a rimarginare così repentinamente.
Il voto che gli assegno è di 4 gattini su 5



Una serie che è diventata una delle mie preferite dopo solo tre libri che ho letto.

La confraternita del pugnale nero serie:

  1. Risveglio
  2. Quasi tenebra
  3. Porpora
  4. Senso
  5. Possesso
  6. Oro sangue
  7. Riscatto
  8. Tu sei mio
  9. Ferita
  10. Rinascita
  11. Il cerchio degli amanti
  12. Il re
  13. The shadows

Bene questo è tutto per oggi,
ci leggiamo al prossimo post.

You Might Also Like

2 commenti

  1. Una serie davvero fantastica io non vedo l'ora che esca ombre :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente ** l'ha adoro anche se sono solo al terzo!!

      Elimina

Sei passata/o dal mio angolino, fammelo sapere lasciando un commento.

Ultimi commenti

2017 Reading Challenge

Eika has read 11 books toward her goal of 100 books.
hide