Follow

✎Recensione: Tutta colpa del mare (e anche un pò di mojito)

martedì, novembre 04, 2014

Buongiorno lettori,
oggi vi lascio la recensione di un romanzo che ho letto tutto d'un fiato, spero possa divertire anche voi




Image and video hosting by TinyPic Trama: La vita di Maia Marini procede a vele spiegate verso la felicità: un fidanzato appartenente a una prestigiosa famiglia, un lavoro presso una delle più rinomate agenzie di comunicazione di Milano, tre amiche splendide con cui trascorrere il weekend per festeggiare l’addio al nubilato di Diana, la futura cognata! Peccato che la meta prescelta sia la Versilia, dove Maia ha passato le vacanze fino all’estate dei 16 anni. Ritornare nei luoghi in cui ha lasciato il cuore e rivedere Marco, il primo amore, la manda in tilt. Così decide che qualche mojito non potrà farle male… e anzi l’aiuterà. Il mattino dopo, però, Maia non ricorda niente. Non ha idea di cosa abbia combinato durante quel folle venerdì notte. In compenso, però, lo sanno i suoi 768 amici di Facebook. Cercando di ricucire una situazione compromettente e compromessa in ogni settore della sua vita, Maia si troverà a porsi una domanda fondamentale: e se invece che la fine di tutto, fosse solo un nuovo inizio? Perché se è vero che l'alcol fa fare pazzie, è altrettanto vero che a volte aiuta a fare la cosa giusta!


"<<si cambia Maia. Non necessariamente quello che volevi, o pensavi di volere finora, dev'essere quello che continuerai a volere per sempre>>"
Questo ebook l'ho comprato su amazon gratis, avevo bisogno di qualcosa di leggero e spensierato.
La storia parla di Maia Marini una ragazza sui trent'anni fidanzata con un ragazzo di successo e ricco, ha una suocera che le darà filo da torcere perchè non accetta la loro unione e un lavoro prestigioso ma con un capo tiranno che tutti odiano.  La sorella del ragazzo darà un addio al nubilato e partiranno insieme ad altre amiche alla volta di Versilia, il posto in cui la protagonista ha vissuto la storia più importante da adolescente. Ecco che dopo anni si ritroverà davanti il suo amore perduto Marco che metterà in discussione tutta la sua vita complice qualche bicchiere di Mojito di troppo.
Mi sono divertita tantissimo a leggere questo libro e mi ha anche fatto riflettere, la ragazza si ritrova in un ambiente che soffoca la sua natura frizzante ed estroversa, deve essere sempre perfetta, all'altezza della situazione ed anche un pò noiosa, attaccata al cellulare e al tablet 24 ore per via del lavoro e del capo.
Marco invece vive il presente senza preoccuparsi del futuro e riesce a divertirsi e godersi tutte le bellezze della vita, dall'amicizia al cantare nel suo gruppo e travolgerà Maia con il suo entusiasmo esattamente come anni fa.
I capitoli sono alternati tra l'addio al nubilato e il racconto dell'adolescenza della ragazza quindi si portano avanti due storie: il presente e il passato finchè non diventeranno una cosa sola, ho apprezzato questo aspetto perchè permettono al lettore di capire la netta differenza tra ciò è la protagonista e ciò che fa finta di essere.
L'amore non è essere perfetti e non commettere errori o portare la taglia 40 e non bisogna mai andare contro se stessi e ciò che davvero si vuole ..questo è la lezione che imparerà Maia e anche noi.

Il mio voto è 4 su 5
Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic
un libro leggero ma con un messaggio importante.


Questo è tutto per oggi,
alla prossima

You Might Also Like

0 commenti

Sei passata/o dal mio angolino, fammelo sapere lasciando un commento.

Ultimi commenti

2017 Reading Challenge

Eika has read 11 books toward her goal of 100 books.
hide