Follow

★ Rubrica: consigli letterari [7]

venerdì, agosto 01, 2014

Rubrica creata da me in cui vi consiglio, tra i libri usciti nel mese, quelli che non potete perdere e che credo di comprare sperando di darvi un aiuto nella scelta di quello che fa per voi.

Buongiorno e buon primo giorno di agosto,
il tempo passa anche se non ce ne rendiamo conto del tutto, alcune volte dovremmo pensare al fatto che ogni giorno che non facciamo una cosa è un giorno perso perchè non ritornerà.
Dopo questo momento di riflessione passiamo ai consigli.


In questa puntata vi consiglio 2 romanzi e un thriller che spero apprezzerete.


Romanzi
Donne di Andrea Camilleri
Lo consiglio perchè: con il suo stile l'autore ci parla delle donne come persone fiere che affrontano il loro destino.

Image and video hosting by TinyPicDonne fiere che non cedono a minacce né a lusinghe, pronte ad affrontare il loro destino. Donne misteriose che compaiono e scompaiono nel volgere di un viaggio in nave. Donne soavi e inebrianti, come la Sicilia. Donne scandalose, perché non hanno paura di prendere ciò che è loro, compresa la libertà. Semplicemente, donne. Sono loro le protagoniste di questo libro unico, viste da un Andrea Camilleri in carne e ossa, prima di diventare lo scrittore più amato d’Italia. È il ragazzino timido che scopre il piacere di riaccompagnare a casa una compagna di classe, magari tenendola per mano. È il diciassettenne che di fronte al volto intenso e tenero di una diva del cinema scoppia in lacrime e decide di abbandonare la sua terra. È il giovane che in piena notte corre ad Agrigento in bicicletta, sotto il diluvio, per raggiungere una statuaria bellezza tedesca ossessionata dall'igiene. È il marinaio improvvisato che, nell'estate del ’43, durante un bombardamento soccorre una bambina, e grazie al miracolo di un abbraccio riesce a dimenticare orrori e distruzione. È questo e tanto altro, il Camilleri che in un solo colpo ci regala un’autobiografia d’amore e una raccolta di indimenticabili storie. Un intimo, giocoso catalogo delle donne che nel corso dei secoli gli uomini hanno di volta in volta amato e odiato. Un viaggio di scoperta della seduzione, del sesso e di quel formidabile, irrisolvibile enigma che è l’universo femminile.



Lo strano caso dell'apprendista libraia di Deborah Meyler
Lo consiglio perchè: chiunque appassionato di libri spera di poter lavorare in una libreria.

Image and video hosting by TinyPicLo strano caso dell’apprendista libraia è il romanzo più amato dalle librerie indipendenti americane. Grazie a loro è partito un passaparola tra i lettori che ne sono rimasti incantati. Deborah Meyler è convinta che l’esperienza più bella della sua vita sia stata lavorare in un negozio di libri e ha deciso di descriverla. Un romanzo che ricorda a tutti noi come il fascino delle librerie sia intramontabile. E che spesso quei luoghi pieni di scaffali polverosi nascondono sorprese inaspettate. Esme ama ogni angolo di New York, e soprattutto quello che considera il suo posto speciale: La Civetta, una piccola libreria nell’Upper West Side. Un luogo magico in cui si narra che Pynchon ami passare i pomeriggi d’inverno e che nasconde insoliti tesori, come una prima edizione del Vecchio e il mare di Hemingway. Ed è lì che il destino decide di sorriderle quando sulla vetrina della libreria vede appeso un cartello: cercasi libraia. È l’occasione che aspettava, il lavoro di cui ha tanto bisogno. Perché a soli ventitré anni è incinta e non sa cosa fare: il fidanzato Mitchell l’ha lasciata prima che potesse parlargli del bambino. Ma Esme non ha nessuna idea di come funzioni una libreria. Per fortuna ad aiutarla ci sono i suoi curiosi colleghi: George, che crede ancora che le parole possano cambiare il mondo; Mary, che ha un consiglio per tutti; David e il suo sogno di fare l’attore. Poi c’è Luke, timido e taciturno, che comunica con lei con le note della sua chitarra. Sono loro a insegnarle la difficile arte di indovinare i desideri dei lettori: Il Mago di Oz può salvare una giornata storta, Il giovane Holden fa vedere le cose da una nuova prospettiva e tra le opere di Shakespeare si trova sempre una risposta per ogni domanda. E proprio quando Esme riesce di nuovo a guardare al futuro con fiducia, la vita la sorprende ancora: Mitchell viene a sapere del bambino e vuole tornare con lei. Esme si trova davanti a un bivio. Il suo più grande desiderio sta per realizzarsi, ma non è più la ragazza spaventata di un tempo e non sa più se è quello che vuole davvero.


Thriller
Sherlock Holmes contro dracula di John H. Watson
Lo consiglio perchè: da buona amante del fantasy non posso non leggere questo libro, chi vincerà tra i due?

Image and video hosting by TinyPicÈ l’anno 1890. Una nave fa naufragio sulla costa inglese, l’equipaggio è scomparso, il capitano è stato assassinato e viene trovato legato alla ruota del timone, l’unico passeggero è un sinistro cane nero. Il mistero, di cui nessuno riesce a venire a capo, è pane per i denti dell’inimitabile Sherlock Holmes, ma per la prima volta nell’arco della sua esaltante carriera il grande detective è in difficoltà. Risulta evidente che gli uomini dell’equipaggio sono stati uccisi e gettati fuori bordo, ma cosa può spiegare l’espressione di orrore stampata sul volto del capitano, il suo fatale dissanguamento, e lo strano carico della nave – cinquanta casse di terra? Il gioco è aperto e Sherlock Holmes, assistito come sempre dal fedele Dottor Watson, si viene a trovare sulle tracce non di un nemico mortale, ma del Re dei Vampiri in persona – il Conte Dracula... Dall’impalamento della “Bloofer Lady” al rapimento di Mary, l’adorata moglie di Watson, dalla morte di un’innocua prostituta alla terrificante conclusione su una spiaggia isolata, questo caso unico è insieme una gloriosa celebrazione di due dei più popolari generi letterari, il thriller mozzafiato e l’horror agghiacciante, e una chicca prelibata per tutti gli appassionati di Holmes e di Dracula, ovunque e in ogni tempo.


Cosa ne pensate? sono di vostro gradimento?

You Might Also Like

4 commenti

  1. Mi incuriosiscono sia "Lo strano caso dell'apprendista libraia", che sembra carinissimo, sia il pazzo crossover fra Dracula e Sherlock! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta ti piacciono io sono stra curiosa di sapere chi vincerà tra il detective e il vampiro *_*

      Elimina
  2. Mi piace molto lo stile di Camilleri, ho letto un sacco dei suoi libri sul famosissimo commissario Montalbano ^-^
    Lo strano caso dell'apprendista libraria sembra interessante (anche a me piacerebbe lavorare in una libreria, magari anche aprirne una tutta mia *.*)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io di Camilleri non ho letto niente *si nasconde* ma questo devo dire che mi piace molto, per la libreria anch'io ci ho pensato ma vedendo come va il mondo chissà che non le toglieranno per il digitale >.<

      Elimina

Sei passata/o dal mio angolino, fammelo sapere lasciando un commento.

Ultimi commenti

2017 Reading Challenge

Eika has read 11 books toward her goal of 100 books.
hide