Follow

✎ Recensione: l'angelo oscuro di Jacopo Delia

venerdì, luglio 04, 2014

Buon vederdì lettori
siete in 71 ed io per questo vi ringrazio, non credevo che le persone potessero interessarsi a me, a ciò che ho da dire ne di conoscere persone meravigliose per questo GRAZIE!!!
Tra lo studio e il caffè ho avuto modo di fare la conoscenza di un giovane autore italiano Jacopo Delia classe 92 che mi ha fatto scoprire il suo romanzo urban fantasy L'angelo oscuro, vi propongo il mio pensiero a riguardo.



Biografia 

Nato a Reggio Emilia il 19 marzo 1992, vive in un piccolo paese fra le colline parmensi. Ha studiato al liceo scientifico e ora frequenta l’università di Scienze Motorie di Parma. Ha un’ infinita passione per l’arte e per la musica, infatti ha suonato in diversi gruppi e ora ne sta facendo nascere uno nuovo. “L’Angelo Oscuro” è il suo romanzo d’esordio.

Puoi acquistare il suo libro su: Amazon  Ibs




Il libro 
Image and video hosting by TinyPic
Trama:  Alessio, silenzioso e introverso, durante una festa conosce Anastasia, cantante dalla voce delicata e potente, di cui si innamora. La ragazza, ugualmente coinvolta, è tuttavia incapace di abbracciare l’ipotesi di una lunga e solida relazione. Quando la madre di Anastasia, da tempo malata di cancro, viene uccisa dalla malattia, le cose tra i giovani cambiano e la ragazza trova finalmente in Alessio l’unica ragione per vivere. Il rapporto tra i due ricomincia e prosegue indisturbato, ma una sera, mentre passeggia per le strade del centro, Alessio scopre che sua sorella Chiara è stata brutalmente violentata. Dopo giorni di agonia, Chiara, distrutta dall’orrore e dalla vergogna, decide di uccidersi, provocando nel fratello una profonda crisi esistenziali. L’incontro con una donna misteriosa, Maddalena, porta Alessio a dover prendere una decisione che cambierà per sempre il suo modo di rapportarsi con la realtà. È meglio essere un amato, semplice essere umano, o un solitario demone vendicativo? 


Alessio è un ragazzo introverso, che non si vuole adeguare alla massa, un giorno incontra Anne una giovane contante, rimane ammaliato dalla sua voce desiderando fare la sua conoscenza e scoprendo di essere ricambiato. Il loro rapporto inizia  in maniera strana: lei vuole una cosa non convenzionale e gli propone di incontrarsi in segreto come due amanti che si nascondono da qualcuno ma, in seguito,  Alessio  decide di mettere fine a questa situazione perchè la ama in tutti i sensi e vuole di più per loro così si lasciano e passano 2 mesi prima che si rincontrino e istaurino un rapporto normale senza più segreti ma come una vera coppia.
La normalità però dura poco e la tranquillità viene spezzata dalla violenza che subisce la sorella di Alessio, Chiara che poi sopravvissuta deciderà di uccidersi.
Il protagonista straziato dal dolore per la sua perdita si riempie di medicinali ritornando sulla tomba della sorella dove incontra Maddalena una strega che gli offrirà la possibilità di ottenere vendetta diventando un angelo che si nutrirà della morte di tutti coloro che vogliono far del male alle donne.
Da qui la sua vita cambia: piano piano le persone si dimenticheranno di lui e Anne non sopporterà ciò che è diventato,  intanto si innamora della strega e viene a conoscenza della sua triste storia, come ha scoperto di avere dei poteri, cosa l'ha spinta ad andare avanti e a fare degli incantesimi.  Un giorno viene a sapere che anche Anne ha dei poteri e senza saperlo li ha usati su di lui facendolo innamorare, ora si trova in pericolo perchè un vecchio demone evocato da Maddalena rapisce tutte le giovani streghe che nascono nella città per adorarlo tra cui anche lei. Insieme i due cercheranno di salvarla ma l'unica cosa che otterranno è la scomparsa del cattivo e la liberazione di tutte le streghe che saranno costrette a vivere nella foresta nascondendosi agli umani.  Alessio e maddalena infine continueranno la loro vita insieme per l'eternità.
La prima cosa che ho notato è la netta differenza tra Alessio umano e Alessio angelo vendicatore, credo che  la sua trasformazione  lo abbia cambiato rendendolo una persona diversa. L'incantesimo prevedeva che di giorno fosse un normale essere umano mentre di notte un giustiziere, immaginavo che durante la giornata portasse avanti la sua vita, anche se le persone si sarebbero dimenticate di lui e di notte avrebbe fatto giustizia quando effettivamente giustizia non c'era invece si esclissa completamente dalla sua vecchia vita e si immerge nella nuova che però non lo soddisfa pienamente.  Questo mi è un pò dispiaciuto ma credo che l'intento dell'autore sia di mettere in luce il peso psicologico di quello che sta affrontando, inoltre mi sono chiesta più volte cosa ci fosse di vero nel rapporto con Maddalena dopo che lei aveva ammesso di avergli fatto un incantesimo , se alessio fosse stato umano l'avrebbe scelta lo stesso?probabilmente no ma se non fosse un angelo non avrebbe potuto salvare Anne,  sono convinta che con la trasformazione la personalità del protagonista viene messa in secondo piano ed è un vero peccato perchè era simpatico, genuino è reale.  Si parla di argomenti molto delicati come la violenza sulle donne, l'umiliazione, il dolore che si prova e l'impulso irrefrenabile di vendetta..sentimenti che proviamo tutti nella vita prima o poi e che in questo libro vengono affrontati per quello che sono, mi è piaciuto il messaggio che si vuole dare e ai dubbi del protagonista sul fatto che la vendetta non gli restituirà Chiara.
Ho trovato Anne deliziosa anche se un pò incomprensibile all'inizio con questo voler possedersi a vicenda ma è tipico dei ragazzi giovani essere imprevedibili e vivere alla giornata ed è un altra cosa che mi ha colpito ..la sua attualità. Ho trovato interessantissimo la storia della strega e ha donato quel tocco di mistero e antichità al romanzo. Lo stile è scorrevole e si legge velocemente coinvolgendo il lettore, ho avuto la sensazione di esserci anch'io con il protagonista mentre viveva tutti gli avvenimenti.
Nel complesso mi è piaciuto, mi sono affezionata hai personaggi, l'evoluzione della storia è stata un crescendo senza mai cadere nel banale, l'unica cosa e che anche dopo la trasformazione avrei preferito che il protagonista mantenesse un pò più di se stesso ma questo ovviamente sono gusti.

Il mio voto è 4 su 5 
Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic

E voi? lo conoscevate? pensate di leggero?

You Might Also Like

5 commenti

  1. sembra davvero interessante! :D non ne avevo mai sentito parlare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stato pubblicato da poco ma a me è piaciuto :)))

      Elimina
  2. nemmeno io lo conoscevo!^^ carino! P.s. è fantastica la nuova firma*----*

    RispondiElimina
  3. Davvero interessante la storia! Le storie di vendetta mi intrigano sempre...grazie per la segnalazione e la recensione ^-^

    RispondiElimina

Sei passata/o dal mio angolino, fammelo sapere lasciando un commento.

Ultimi commenti

2017 Reading Challenge

Eika has read 11 books toward her goal of 100 books.
hide