Follow

✎ Recensione: uno splendido disastro

lunedì, maggio 12, 2014

Buona sera lettori 
eccoci qui ad un altra recensione, stavolta si tratta di "Uno splendido disastro" di Jamie McGuire. 


Recensione di Uno splendido disastro di Jamie McGuire

Titolo: Uno splendido disastro
Autore: Jamie McGuire
Casa editrice: Garzanti
Pagine: 335
Genere: narrativa moderna e contemporanea
Prezzo: 16.00€
Data di uscita: 28/02/2013
Trama: Camicetta immacolata, coda di cavallo, gonna al ginocchio. Abby Abernathy sembra la classica ragazza perbene, timida e studiosa. Ma in realtà Abby è una ragazza in fuga. In fuga dal suo passato, dalla sua famiglia, da un padre in cui ha smesso di credere. E ora che è arrivata alla Eastern University insieme alla sua migliore amica per il primo anno di università ha tutta l'intenzione di dimenticare la sua vecchia vita e ricominciare da capo. Travis Maddox di notte guida troppo veloce sulla sua moto, ha una ragazza diversa per ogni festa e attacca briga con molta facilità. C'è una definizione per quelli come lui: Travis è il ragazzo sbagliato per eccellenza. Abby lo capisce subito appena i suoi occhi incontrano quelli castani di lui e sente uno strano nodo allo stomaco: Travis rappresenta tutto ciò da cui ha solennemente giurato di stare lontana. Eppure Abby è assolutamente determinata a non farsi affascinare. Ma quando, a causa di una scommessa fatta per gioco, i due si ritrovano a dover convivere sotto lo stesso tetto per trenta giorni, Travis dimostra un'inaspettata mistura di dolcezza e passionalità. Solo lui è in grado di leggere fino in fondo all'anima tormentata di Abby e capire cosa si nasconde dietro i suoi silenzi e le sue improvvise malinconie. Solo lui è in grado di dare una casa al cuore sempre in fuga della ragazza. Ma Abby ha troppa paura di affidargli la chiave per il suo ultimo e più profondo segreto




Uno splendido disastro è il primo libro della serie di Jamie McGuire, non sono tipo da romanzi ma mi ispirava fiducia. 
Lo stile è scorrevole, si legge velocemente non è mai pesante ne troppo descrittivo da saltare le pagine, mi ricordava il modo di scrivere di Cassandra Clare.
Ho letto delle recensioni in cui alcuni lo definivano un disastro, altri qualcosa di fenomenale io lo reputo al centro tra queste due affermazioni e vi spiego perchè.
La trama è la solita: la timida ragazza da un passato misterioso intraprende una relazione con il ribelle Travis, tra loro scoppia prima l''antipatica poi l'amicizia e infine l'amore.
Sono il tipico esempio degli opposti che si attraggono, la storia è fatta di alti e bassi in cui verranno messi alla prova, lui rappresenta tutto ciò da cui lei sta scappando e la protagonista è tutto ciò che Travis vuole ma il suo caratteraccio la farà allontanare per poi capire che Abby è l'unica cosa che davvero conta. Ho trovato questo libro piacevole, a tratti intenso, c'è chi lo ha definito un amore malato io credo che non c'è niente di violento nella storia, Travis è geloso nei confronti degli altri ragazzi che ci provano spudoratamente non ha livelli di possesso verso di lei, credo che faccia riflettere molto su cosa si possa nascondere dietro le persone. Non sempre ciò che sembra fuori e la verità. 
Il finale non mi ha convinto è stato troppo frettoloso e non permette al lettore di prenderne atto, poteva essere descritto meglio e lasciar capire che ci sarà un seguito invece sembra un libro fine a se stesso. L'ho divorato in pochi giorni è questo fa capire quanto piacevole sia la lettura di questo libro, lo consiglio a chi si vuole rilassare tra una pausa ed un altra e a chi ha bisogno di leggerezza e qualche colpo di scena.


"Nell'istante stesso in cui ti ho conosciuto, ho sentito che in te c'era qualcosa di cui avevo bisogno. Ma non era qualcosa..Eri tu"

Il mio voto è tre e mezzo /5


Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic

You Might Also Like

8 commenti

  1. Probabilmente lo sai già, ma io l'ho trovato terrificante :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah guarda orribile non l'ho trovato ma nemmeno un fenomeno XD

      Elimina
  2. Ciao sono passata per un saluto. Sempre più bello il tuo blog!!! ♥

    RispondiElimina
  3. Hm... Nha, non lo leggerò mai ahhaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahahah se hai un pò di tempo da perdere puoi farlo, in caso ti consiglio altre letture

      Elimina
  4. sai cosa mi ricorda ora che ci penso? la trama di tre metri sopra il cielo O_O xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah davvero? io non l'ho letto, diciamo che come trama non è niente di che..poteva essere davvero fatto meglio secondo me

      Elimina

Sei passata/o dal mio angolino, fammelo sapere lasciando un commento.

Ultimi commenti

2017 Reading Challenge

Eika has read 11 books toward her goal of 100 books.
hide