Follow

✎ Recensione: Damed di Claudia Palumbo

domenica, maggio 04, 2014

Buona sera lettrici e lettori
come state? spero tutto apposto, anche oggi sono reduce da un pomeriggio di studio ma ho trovato come fare, quando faccio una pausa di mezz'ora mi metto a leggere qualche libro e poi riprendo, mi fa ricominciare con un altro spirito proprio. Dovrei inserire le rubriche all'inizio di ogni mese e spero di riuscire a farlo domani,chi mi legge lo sa che recensisco i libri usciti anche anni prima pertanto ecco la recensione di oggi.


✎ Recensione: Damned di Claudia Palumbo

Titolo: Damed
Autrice: Claudia Palumbo
Casa editrice: Sperling&Kupfer
Prezzo: 15.90€
Genere: Fantasy 
Trama:  Le canzoni non ti tradiscono ha detto Ligabue. 
Ma le persone, a volte, sì. Cathy, occhi blu e una ciocca viola tra i capelli nerissimi, lo ha scoperto quando Mirko, il suo primo amore, l’ha irrimediabilmente ferita. È per questo che ha messo in valigia la sua chitarra e i suoi diciott’anni, e ha lasciato la sua Napoli per raggiungere la madre in Germania e cercare di rimettere insieme i pezzi del suo cuore. Ma non sa che a Madenburg, cupa cittadina tedesca, la sta aspettando il destino. 
Durante un concerto a scuola su di lei si posano gli occhi indagatori di Tristan e Konstantin Von Schaden, voce e basso della band del momento, i Damned. Due gemelli che si assomigliano per un solo particolare: la straordinaria bellezza. E il potere quasi ipnotico che i loro sguardi, e la loro musica, esercitano su Cathy. Tristan e Konstantin entrano nella sua vita, sconvolgendone ogni certezza: perché i due fratelli custodiscono un segreto celato al mondo da secoli, e la loro è una storia maledetta, e maledettamente affascinante. 
Quando Cathy, attratta da entrambi, capirà di amare davvero uno solo, scoprirà anche che non sempre l’amore basta. A volte s’intromette il destino, e quello di Cathy è di lottare contro il Male. E contro le creature dell’ombra come i fratelli Von Schaden. 
Una scelta che solo il cuore può compiere, un duplice amore che sfida il tempo, una lotta epica e mortale tra il Bene e il Male: Damned è un romanzo che emoziona e cattura, una grande storia destinata a conquistare ogni lettore.




Questo libri è stato scritto dall'autrice italiana Claudia Palumbo e l'ho ricevuto grazie a Rowan che me lo ha mandato per posta. 
La copertina mi ha sempre attirata e ispirata ma oltre a quello devo dire che non mi ha convinto altro. La storia di per se poteva essere carina ma la somiglianza a Twilight e il piatto evolversi della trama mi ha fatto arrivare alla fine con un senso di delusione a amarezza, perdonatemi ma Twilight è un altra cosa questo semmai è un brutta copia. Mi dispiace dover giudicare così un autrice italiana ma anche il modo in cui scrive è a tratti frettoloso a tratti lento e noioso secondo me ha ancora molto da imparare. 
Esso è diviso in tre parti: la prima in cui conosce i fratelli Von Schaden e va hai loro concerti, è sempre la solita cosa la ragazza insicura che va nella nuova città con un odore irresistibile e attira l'attenzione dei vampiri, una seconda parte in cui si innamora di Tristan, scopre cos'è, capisce di essere la Predestinata, si lascia e passa all'altro fratello, qui le cose erano un pò migliorate si iniziava a intravedere uno spiraglio di azione, nella terza parte combattono contro altri vampiri, ha un figlio da Konstantin, muoiono tutti e si rimette con Tristan specificando che però non lo ama abbastanza..ora seriamente vi pare possibile? a qualcuno sarà piaciuto ma per quanto mi riguarda un buon libro è quando arrivi all'ultima pagina e dici: cavolo è già finito? e soprattutto ti lascia qualcosa dentro, in questo caso sono rimasta delusa e con un senso di amarezza.
Mi dispiace ma il mio voto è: 1/5 non mi piace 
Image and video hosting by TinyPic

Voi cosa ne pensate?

You Might Also Like

7 commenti

  1. So che non dovrei esserne felice, ma.. AHAHAHAHA! xD per lo meno ti sei tolta la curiosità!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah credimi credevo che avevi esagerato perchè mi ispirava tantissimo e invece sei stata troppo buona XD, ma come fanno a pubblicare libri così? o.o

      Elimina
    2. È la stessa cosa che ho pensato io leggendo tutte le recensioni negative su aNobii.. non so perché, ma sentivo di doverlo leggere, mi ispirava davvero tanto.. e invece........... xD ahahahaha! Per lo meno mi sono fatta una risata con tutte le assurdità che ci sono nel libro..

      Elimina
    3. ahahahahah guarda di te mi sono sempre fidata sulle recensioni ma appena ho visto una stellina credimi ci sono rimasta malissimo, ora però so che è meritata !!! non so a chi è piaciuto cosa ci ha trovato, perchè a mio modesto parere twilight è un altra cosa magari sarà anche adolescenziale ma è bello alla fine.

      Elimina
  2. Concordo con la tua recensione! :) L'ho letto un po' di tempo fa, perché mi ero fatta fregare dalla cover, che mi piaceva parecchio, e dal prezzo bassissimo (l'avevo trovato stra-scontato) ma, anche se forse gli avrei dato un voto un pochino più alto, l'avevo trovato una brutta copia di Twilight. Per carità, il libro di per sé non sarebbe neanche stato troppo male, era leggibile e scorrevole, ma certe cose sapevano proprio di copia-incolla ed era stato una delusione :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ero indecisa se dargli la seconda stella e l'avrei anche fatto se il finale non mi avrebbe fatto rimanere così male e delusa che ho detto; che finale brutto, almeno poteva esserci un felice e contenti dopo tutto la confusione creata :(

      Elimina
    2. Sì, effettivamente neanche il finale era un granché :(

      Elimina

Sei passata/o dal mio angolino, fammelo sapere lasciando un commento.

Ultimi commenti

2017 Reading Challenge

Eika has read 11 books toward her goal of 100 books.
hide