Follow

La mia vita in una libreria

domenica, marzo 16, 2014

Buongiorno lettrici e lettori come state passando la domenica?
la mia sarà all'insegna della mia seconda passione: lo sport e pomeriggio andrò a vedere con il mio fidanzato una partita di basket di serie A in una città poco distante dalla mia, spesso le domeniche sono così: dedicate alle persone a cui voglio bene e alle mie passioni.
Ieri a casa del mio ragazzo ho visto la libreria di suo padre e dentro ho trovato tanti libri interessanti da Dan Brown a Ken Follet fino a Giovanni Verga insomma siamo entrati in discorsi sui libri e su ciò che mi consiglia :D inutile dire che avendo questa passione in comune con suo padre spesso ci scambiamo libri e opinioni su vario genere. Egli è appassionato di arte cosa che io non sono e mi ha fatto vedere tanti libri antichi riguardante musei e biblioteche *_* il paradiso.

Oggi voglio parlarvi un pò di me e mostrarvi appunto la mia libreria, in un certo senso non è solo mia ma condivisa con mia sorella *-* . 


In alto trovate le enciclopedie e dei raccoglitori di cd in cui ci sono i film che ho visto e scaricato. Nelle prime due mensole, disposte su due righe ciascuna ci sono tutti i libri classici e narrativi di mia sorella, ci sono numerosi titoli tra cui: Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen, Ventimila leghe sotto i mari, Uno, nessuno centomila, Il fu mattia Pascal.
Nelle ultime due file, disposte anch'essi su due righe ciascuna sono presenti i miei libri, come potete notare ci sono: Torment, La leggenda di Earthsea, Wicked Lovely e nel cofanetto nero c'è la raccolta di creature mostruose e selvagge  ovvero delle schede da gioco, delle schede con tutte le informazioni e un dvd su tutte le creature mitologiche e su animali vissuti all'era dei dinosauri come per esempio: il minotauro o il Tirannosauro. 
Nell'immagine non si vede ma ci sono altri due scomparti dedicati invece hai libri scientifici su natura e teoria dell'evoluzione, misteri e paranormale.

Questo è davvero il mio primo libro letto di quando facevo le elementari, c'era un evento in cui ai bambini facevano scegliere un libro e il mio occhio è caduto su questo. Già da piccola ero puntata sulle avventure che poi si sono tramutate in fantasy. 

Adesso voglio lasciarvi con una frase di Rosemarie Urquico e che mi rispecchia alla perfezione
Dai un appuntamento ad una ragazza che legge. Dai un appuntamento ad una ragazza che spende il suo  denaro in libri anziché in vestiti. Lei ha problemi di spazio nell’armadio perché ha troppi libri. Dai un appuntamento ad una ragazza che ha una lista di libri che vuole leggere, che ha la tessera della biblioteca da quando aveva dodici anni. Trova una ragazza che legge. Saprai che lo fa perché avrà sempre un libro ancora da leggere nella sua borsa. E’ quella che guarda amorevolmente sugli scaffali di una libreria, quella che tranquillamente emette un gridolino quando trova il libro che vuole. La vedi odorare stranamente le pagine di un vecchio libro in un negozio di libri di seconda mano? Questo è il lettore. Non può resistere dall’odorare le pagine, specialmente quando sono gialle.
Lei è la ragazza che legge mentre aspetta in quel caffè sulla strada. Se dai una sbirciatina alla sua tazza, la sua panna non proprio fresca galleggia in superficie perché lei è già assorta. Persa nel mondo dell’autore. Siediti. Potrebbe darti un’occhiataccia, poichè la maggior parte delle ragazze che leggono non amano essere interrotte. Chiedile se le piace il libro. Offrile un’altra tazza di caffè.
Falle sapere ciò che tu davvero pensi di Murakami. Vedi se sta leggendo il primo capitolo di Fellowship. Cerca di capire che se dice che ha compreso l’Ulisse di Joyce, lo sta solo dicendo perché suona intelligente. Chiedile se ama Alice o se vorrebbe essere Alice.E’ semplice dare un appuntamento ad una ragazza che legge. Regalale libri per il suo compleanno, per Natale e gli anniversari. Falle il dono delle parole, in poesia, in musica. Regalale Neruda, Pound, Sexton, Cummings. Falle sapere che tu comprendi che le parole sono amore.Capisci che lei sa la differenza che c’è fra i libri e la realtà ma che per dio, lei sta cercando di rendere la sua vita un poco simile al suo libro preferito. Se lo fa, non sarà mai colpa tua.Ha bisogno di essere stuzzicata in qualche modo.Mentile. Se comprende la sintassi, capirà che hai la necessità di mentirle. Oltre le parole, ci sono altre cose: motivazione, valore, sfumature, dialogo. Non sarà la fine del mondo.Deludila. Perchè una ragazza che legge sa che il fallimento conduce sempre al culmine. Perché le ragazze come lei sanno che tutto è destinato a finire. Che tu puoi sempre scrivere un seguito. Che puoi iniziare ancora e ancora ed essere nuovamente l’eroe. Che nella vita si possono incontrare una o più persone negative.Perché essere spaventati da tutto ciò che tu non sei? Le ragazze che leggono comprendono che le persone, come i caratteri, si evolvono.Se trovi una ragazza che legge, tienila stretta. Quando la trovi alle due di notte stringere un libro al petto e piangere, falle una tazza di the e abbracciala. Potresti perderla per un paio d’ore ma tornerà sempre da te. Lei parla come se i personaggi del libro fossero reali perché, per un po’, lo sono sempre.Chiedile la mano su una mongolfiera. O durante un concerto rock. O molto casualmente la prossima volta che lei sarà malata. Su Skype.Le sorriderai apertamente e ti domanderai perché il tuo cuore ancora non si sia infiammato ed esploso nel petto. Scriverete la storia delle vostre vite, avrete bambini con strani nomi e gusti persino più bizzarri. Lei insegnerà ai bimbi ad amare Il Gatto e il Cappello Matto e Aslan, forse nello stesso giorno. Camminerete insieme attraverso gli inverni della vostra vecchiaia e lei reciterà Keats sottovoce , mentre tu scrollerai la neve dai tuoi stivali.Dai un appuntamento ad una ragazza che legge perché te lo meriti. Ti meriti una ragazza che possa darti la più variopinta vita immaginabile. Se tu puoi solo darle monotonia, e ore stantie e proposte a metà, allora è meglio tu stia da solo. Se vuoi il mondo e i mondi oltre ad esso, dai un appuntamento ad una ragazza che legge.O, ancora meglio, dai un appuntamento ad una ragazza che scrive”.

You Might Also Like

10 commenti

  1. ...*_* che meraviglia. E' stupenda, e il libri son tantissimi! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per me sono ancora pochi:PP spero di riuscire ad avere una parete con una libreria piena che poi rimane hai figli dei figli dei figli ahahah :)

      Elimina
    2. ahahaha si, è una cosa che spero anche io *_* la sala lettura sarà formata da poltrone comode, divano, il caminetto, e tutt'intorno pareti ricoperte di libri... *O* penso sia un po' il sogno di tutti i lettori, ahahaha

      Elimina
    3. beh quello sarebbe veramente il massimo *_*, leggi libri in formato digitale? :)

      Elimina
  2. Bellissima libreria ^^ sa di vissuto e di vita ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, in effetti ha un bel pò di anni..posso dire che a visto parecchi libri :DD

      Elimina
  3. Che bella libreria!!!! *______* Ed è anche molto bello il pezzo che hai riportato, tutte le volte che lo leggo mi commuove :)
    E complimenti anche per la grafica (sono stata via per un po', perciò non so quanto sia nuova, ma è molto carina ^^).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieee, anche a me piace quel pezzo *_*.
      Ti ringrazio, si la grafica l'ho messa meno di una settimana fa, diciamo che nel giro di 2 mesi più o meno l'ho cambiata tre volte perchè non trovavo quella che mi rispecchiava :))

      Elimina
  4. Wooooow è bellissima quella citazione!! Ne conoscevo una simile, forse una sorta di riassunto non so, ma di sicuro questo pezzo è molto bello e profondo e di sicuro lo salverò sul mio pc ;)
    Molto piena la tua libreria, quasi mi sembra di vedere ci sia aualche cedimento, ma per la cultura questo ed altro :)
    Io non ho una sola libreria, per la veritá tutti i miei tesori sono sparsi un po'per casa..in effetti si salvano solo la stanza dei miei genitori e quella da bagno... per non parlare poi di quelli che ho salvato sul mio pc, anche se di sicuro alcuni di quelli entreranno anche fisicamente nella mia "libreria"...
    Grazie per le tue belle parole per me, buona serata dolce Eika, ti abbraccio forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao :D, si è piena non ci entra più niente e l'altra parte di libri e messa nella mia camera sia a casa che a quella universitaria. La frase mi è piaciuta subito anche a me :)))

      Elimina

Sei passata/o dal mio angolino, fammelo sapere lasciando un commento.

Ultimi commenti

2017 Reading Challenge

Eika has read 11 books toward her goal of 100 books.
hide